ott 19

IVA - REVERSE CHARGE

Il Reverse charge o inversione contabile è una metodologia di assolvimento dell'imposta sul valore aggiunto tale per cui diviene il cessionario il soggetto tenuto al pagamento dell'imposta. Il cedente emette la fattura senza addebito di imposta con l'annotazione "inversione contabile", il cessionario integra la fattura con l'indicazione della relativa imposta (calcolata utilizzando l’aliquota di riferimento per il tipo di operazione fatturata)  e la annota sia nel registro degli acquisti che in quello delle vendite.
Il riferimento normativo è l'art. 17 co. 5 - 6 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633   

Iscriviti alla nostra newsletter